| Promozione siti web | Crea il tuo Sito Web | Google SEO | Design creativo | Trucchi Joomla | Contatti |

Home
Prezzi e Soluzioni
Portfolio Siti Internet
Portfolio Grafica Pubblicitaria
Design e Comunicazione
Risorse Utili
Dominio - Spazio Web
Foto artistiche e pubblicitarie
Creare Video
Corsi di Informatica
Disegnare Siti Internet
Extension Joomla Gratis
Template Joomla Gratis
Strumenti SEO
Guide SEO
Chi Siamo
INFORMATIVA PRIVACY
INFORMATIVA COOKIES

4.4. Testo nascosto e link nascosti

PDF Stampa E-mail
Scritto da Google nelle Linee Guida per i propri Quality Raters e tradotto da OORKA.COM   

I webmaster aggiungono testo nascosto per attirare visitatori sulle loro pagine. Il testo nascosto è visibile per i motori di ricerca, ma non per l'utente, a cui risulterebbe fuorviante o volgare.


  • Il testo potrebbe essere completamente invisibile all'occhio umano.

  • Il testo potrebbe essere di un colore molto simile al colore dello sfondo della pagina, in modo da essere quasi invisibile e non poter essere notato dall'occhio umano.

  • Il testo potrebbe essere formattato con caratteri molto piccoli (ad es. 1 punto), in modo da non essere notato dall'occhio umano.

  • Il testo potrebbe essere posizionato al di fuori della normale area di visualizzazione. Per esempio, il webmaster potrebbe aver inserito un ampio spazio vuoto fra la normale area di visualizzazione e l'area “nascosta” in fondo alla pagina o all'estrema destra.


Si prega di notare che il testo nascosto non è considerato Spam se non c'è l'intenzione di ingannare il motore di ricerca. Per esempio, se il webmaster “nasconde” la data di un aggiornamento o le informazioni sul copyright, completamente o scrivendolo con font piccolissimi, non è considerato Spam.


Riconoscere testo nascosto e link nascosti


Premere Ctrl+A (la scorciatoia da tastiera per “Seleziona tutto”) sulla pagina e poi scorrerla fino in fondo. Questa tecnica può rivelare testo o link nascosti all'occhio umano.


Esempi di testo nascosto:

http://www.bigraf.it/

http://www.h5.dion.ne.jp/~cozmo/

Con entrambi questi esempi, si deve premere Ctrl+A e scorrere la pagina.


Siate sospettosi se trovate ampi spazi vuoti sul fondo della pagina o sulla sua estrema parte destra, utilizzate lo scorrimento orizzontale e verticale per verificare la presenza di testo sull'area della pagina al di fuori della normale area di visualizzazione.

Visualizzate il codice sorgente per vedere se c'è del testo nascosto all'utente.


Su Internet Explorer

Su Firefox

     

    1. Andare su “Visualizza

    2. Cliccare su “Sorgente

     

    1. Andare su “Visualizza

    2. Cliccare su “Pagina sorgente

     


Normalmente gli spammers utilizzano funzioni Javascript per nascondere testo. Per disabilitare i Javascript e poter visualizzare il testo nascosto, seguire questa procedura:



Su Internet Explorer

Su Firefox

     

    1. Andare su “Strumenti

    2. Cliccare su “Opzioni Internet

    3. Cliccare sulla scheda “Sicurezza

    4. Cliccare su “Livelli di personalizzazione

    5. Scorrere fino alla sezione “Scripting”. Per disabilitare i Javascript, assicuratevi che “Disabilita” sia selezionato sotto “Scripting attivo

    6. Cliccare “Ok

     

     

    1. Andare su “Strumenti

    2. Cliccare su “Opzioni

    3. Cliccare su “Contenuto” o “Funzionalità web

    4. Per disabilitare i Javascript, assicuratevi che la casella “Abilita” non sia selezionata

    5. Cliccare “Ok

     

 

 Dopo aver disabilitato i Javascript, visualizzare sia la pagina aggiornata che quella memorizzata, perché a volte il testo nascosto compare solo nell'una o nell'altra.


Gli spammers potrebbero anche creare due diverse versioni dei contenuti, una per la visualizzazione e la valutazione dei motori di ricerca e una per l'utente. Si possono utilizzare i passaggi descritti precedentemente anche per visualizzare le diverse pagine.

Il testo con caratteri piccolissimi non sempre compare premendo Ctrl+A. Sospettare sempre di linee orizzontali o strisce sulla pagina. Talvolta possono contenere testo nascosto. Utilizzare le tecniche sopra descritte per verificarne la presenza.

Alcuni webmaster utilizzano i CSS (Cascading Style Sheets) per rendere il testo minuscolo o per nasconderlo. Questi trucchi non sono così facili da scoprire e identificarli, disabilitando questa funzione, è una tecnica avanzata e completamente opzionale.


 

PARTE 1: LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE
1.1. Il ruolo del Quality Rater
1.2. Le query di ricerca
1.3. Tipi di query
1.4. Scale di valutazione
1.5. Categorie non votabili
1.6. Etichette da assegnare allo spam
1.7. Bandiere da assegnare allo spam
 
PARTE 2: UTILIZZARE EWOK
2.1. Introduzione - Ewok
2.2. Accesso all'interfaccia di EWOQ
2.3. Il voto
2.4. Screenshot pagina di voto
2.5. Screenshot attività disponibili
2.6. Schermata della tua attività di valutazione
2.7. Nuove valutazioni/Moderazione
2.8. Gestione della tua lista di attività
2.9. Regole per i commenti
 
PARTE 3: ESEMPI DI VALUTAZIONE
3.1. Introduzione
3.2. Realtà con nome proprio
3.3. Query a scopo informativo
3.4. Query per info specifiche
3.5. Query che chiedono un elenco
 
PARTE 4: LINEE GUIDA SULLO SPAM
4.1. Pagine PPC
4.2. Domini parcheggiati
4.3. Siti di affiliati privi di contenuti originali
4.4. Testo e link nascosti
4.5. Redirect in JavaScript
4.6. Keyword stuffing
4.7. Frame 100%
4.8. Redirect subdoli
 
PARTE 5: GUIDA RAPIDA ALLA VALUTAZIONE DELLA QUALITA'
 
PARTE 6: GUIDA RAPIDA AL RICONOSCIMENTO DELLO SPAM
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Siti Internet Bologna