| Promozione siti web | Crea il tuo Sito Web | Google SEO | Design creativo | Trucchi Joomla | Contatti |

Home
Prezzi e Soluzioni
Portfolio Siti Internet
Portfolio Grafica Pubblicitaria
Design e Comunicazione
Risorse Utili
Dominio - Spazio Web
Foto artistiche e pubblicitarie
Creare Video
Corsi di Informatica
Disegnare Siti Internet
Extension Joomla Gratis
Template Joomla Gratis
Strumenti SEO
Guide SEO
Chi Siamo
INFORMATIVA PRIVACY
INFORMATIVA COOKIES

4.6. Keyword stuffing

PDF Stampa E-mail
Scritto da Google nelle Linee Guida per i propri Quality Raters e tradotto da OORKA.COM   

Qualche volta i webmaster caricano le pagine con un numero spropositato di keywords associate al contenuto della pagina, per attirare i motori di ricerca sulle loro pagine. Le keywords compariranno sotto forma di parole ripetute, parole associate ed errori ortografici.


Qualche volta i webmaster caricano anche le pagine con keywords irrilevanti (fuori tema), (che riguardano argomenti come mutui, telefoni cellulari, scommesse, meteo...) , non-associate al contenuto della pagina. Ancora una volta, l'intenzione è quella di dirigere il traffico verso le proprie pagine web.


Riconoscere il Keyword stuffing

Il keyword stuffing può essere presente in qualsiasi punto della pagina web. In alcuni casi, il keyword stuffing è visibile all'occhio umano e non sarà necessario alcuno strumento particolare per visualizzarlo. In altri casi, è utilizzato in collegamento al testo nascosto, cioè è proprio all'interno del testo nascosto che si ritrova un uso eccessivo di keywords. In questo caso, si utilizza la tecnica descritta per scoprirlo.

Esempio di testo nascosto/keyword stuffing/pagina diversa scoperta disabilitando i Javascript:

http://equal.smilebo.net/1310nm-is-equal-too.html/

http://skipper.aalimprincess.com/skipper-key.html


Utilizzo eccessivo di keywords nell'URL

Anche gli URL possono contenere un uso eccessivo di keywords. Di solito, sono creati sulla base di un modello e riempiti di termini che provengono dalla query. Sono spesso formattati con lineette (trattini).

Esempi di utilizzo eccessivo di keywords nell'URL:

http://apply-bankruptcy-card-credit.luciddomains.com/?404=Y

Questi tipi di URL sono generati dal computer basandosi sulla query e sono un forte segnale di Spam. Se si osserva il testo sulla pagina, si nota che non ha senso.


 

PARTE 1: LINEE GUIDA PER LA VALUTAZIONE
1.1. Il ruolo del Quality Rater
1.2. Le query di ricerca
1.3. Tipi di query
1.4. Scale di valutazione
1.5. Categorie non votabili
1.6. Etichette da assegnare allo spam
1.7. Bandiere da assegnare allo spam
 
PARTE 2: UTILIZZARE EWOK
2.1. Introduzione - Ewok
2.2. Accesso all'interfaccia di EWOQ
2.3. Il voto
2.4. Screenshot pagina di voto
2.5. Screenshot attività disponibili
2.6. Schermata della tua attività di valutazione
2.7. Nuove valutazioni/Moderazione
2.8. Gestione della tua lista di attività
2.9. Regole per i commenti
 
PARTE 3: ESEMPI DI VALUTAZIONE
3.1. Introduzione
3.2. Realtà con nome proprio
3.3. Query a scopo informativo
3.4. Query per info specifiche
3.5. Query che chiedono un elenco
 
PARTE 4: LINEE GUIDA SULLO SPAM
4.1. Pagine PPC
4.2. Domini parcheggiati
4.3. Siti di affiliati privi di contenuti originali
4.4. Testo e link nascosti
4.5. Redirect in JavaScript
4.6. Keyword stuffing
4.7. Frame 100%
4.8. Redirect subdoli
 
PARTE 5: GUIDA RAPIDA ALLA VALUTAZIONE DELLA QUALITA'
 
PARTE 6: GUIDA RAPIDA AL RICONOSCIMENTO DELLO SPAM
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Siti Internet Bologna